Quali sono le cose principali da vedere a Roma?

Roma è una delle città più ricche di attrazioni, monumenti, siti archeologici e musei, tutte bellezze da scoprire e apprezzare. Se volete individuare le cose principali da vedere, vi diamo dei consigli per preparare al meglio la vostra visita nell’amata capitale. Il Colosseo, simbolo di Roma, il monumento più visitato d’Italia, fu costruito durante l’epoca degli imperatori Flavi a partire dal 72 dopo Cristo e rappresenta una tappa obbligata.

La passeggiata potrebbe proseguire per i Fori Imperiali, un museo a cielo aperto che manifesta ancora la grandezza dell’Antica Roma. Da Piazza Navona, in stile barocco, in pochi minuti si arriva alla Piazza di Spagna, un’elegante scalinata che termina con la famosa fontana del Bernini, detta Barcaccia. Secondo la leggenda per avere la possibilità di tornare a Roma una seconda volta si deve lanciare una moneta, di spalle e con gli occhi chiusi nella Fontana di Trevi, interamente creata in marmo bianco e travertino, non è originale ma sempre un clichè. Da non perdere proponiamo Piazza Venezia, ai piedi del Campidoglio e l’Altare della Patria, costruita in onore di Vittorio Emanuele II.

Dai musei ai luoghi più nascosti

Costruito dall’Imperatore Adriano, lo splendido edificio del Pantheon, può essere visitato in maniera gratuita. Unico monumento incredibilmente conservato dell’epoca romana, possieda la cupola interna più grande del mondo. Anche la Roma cristiana è molto interessante, la Basilica di San Pietro, all’interno del Vaticano, è una tappa doverosa per completare la visita della capitale. Nella Città del Vaticano sono presenti i bellissimi Musei Vaticani, con la meravigliosa Cappella Sistina, celebre per i suoi affreschi di Michelangelo e Raffaello.


Molti dimenticano la Bocca della Verità, l’icona del film Vacanze Romane, una maschera in marmo con sembianze maschili, con delle dimensioni impressionanti. Ricordate la leggenda popolare, che vuole che la bocca morda la mano di chi mente.
La visita di Roma è molto stancante, per riposare dopo le lunghe camminate, vi consigliamo diversi parchi immersi nel verde e in particolare quello interno a Villa Borghese, caratterizzato da un lago con un’isola artificiale, molto romantico e rilassante.

La Roma romantica Un quartiere poco conosciuto dai turisti è quello di Coppedè, lontano dal centro storico, con circa trenta edifici, dove potrete essere rapiti dall’architettura bizzarra, misteriose simbologie e dettagli con gusto barocco e liberty. Un altro quartiere da visitare è quello di Trastevere, una passeggiata tra gli angoli romantici e magici potrebbe essere un’esperienza unica.

Qui sono presenti tanti ristoranti dove poter gustare le prelibatezze romane, come i bucatini all’amatriciana, la coda alla vaccinara, la pajata, la pasta alla carbonara e tanti altre pietanze. Per una gita fuori porta invece consigliamo Ostia, raggiungibile anche in metro, a 20 chilometri dal centro, una vecchia cittadina romana ben conservata e che si affaccia sul mare. Per maggiori informazioni su cosa fare a Roma, tour guidati e visite particolari vi consigliamo il sito romabbella.com. Questi sono i consigli per preparare un itinerario che comprenda i luoghi più interessanti della Città Eterna. Buon Viaggio!