Mirtillo rosso americano

Cranberry mirtillo rosso: scopri tutti i benefici

Il mirtillo rosso americano, detto anche Cranberry, è una bacca che cresce solo in Massachusetts, Oregon, New Jersey, Wisconsin e in alcuni luoghi del Canada o del Cile e che viene coltivata tra maggio e ottobre.
Numerosi sono gli studi che dimostrano i benefici del mirtillo rosso americano per la salute. In seguito ne andremo a vedere alcuni.

Proprietà benefiche del mirtillo rosso

Il Cranberry ha tante proprietà che lo rendono terapeutico. Il mirtillo rosso americano infatti è ad esempio molto utile per prevenire infezioni delle basse vie urinarie. Queste possono insorgere a seguito di una eccessiva concentrazione di microrganismi nel tratto urinario. Il mirtillo rosso, grazie alle proantociandine di tipo A, permette di ridurre l’adesività dei batteri alla parete della vescica, evitando dunque il rischio di contrarre infezioni come la cistite.
Il Cranberry consente anche di ridurre il rischio di problemi di circolazione, grazie ai flavonoidi contenuti, molto utili per proteggere il cuore ma anche per prevenire arteriosclerosi e aumentare il colesterolo buono nel sangue.
I mirtilli rossi americani contengono inoltre numerose fibre, consentendo a chi li assume di favorire la digestione e la regolarità intestinale.
Ulteriori studi hanno dimostrato che questa bacca può aiutare a prevenire la crescita di cellule tumorali rinforzare il sistema immunitario. I polifenoli presenti infatti permettono di proteggere l’organismo da influenze.
Grazie alla presenza di vitamina C e vitamina E, il mirtillo rosso americano può essere molto utile anche per le donne in gravidanza, poiché le due vitamine aiutano a prevenire la pre-eclampsia dovuta ad un innalzamento della pressione sanguigna. In questo casi però è consigliabile consultare il proprio medico prima di assumerlo. La vitamina C inoltre è anche un ottimo antiossidante che può essere molto efficace per ridurre i radicali liberi.
Gli acidi del succo poi sono molto utili per mantenere sano lo smalto dei denti; le proantociandine invece consentono di prevenire le carie.
Il mirtillo rosso americano può essere anche un buon alleato per dimagrire ; è possbile infine utilizzarlo come rimedio per la fragilità capillare, per l’affaticamento della vista e può essere utile anche come rimedio per micosi e infezioni da funghi.

Come assumere il mirtillo rosso americano

È possibile assumere il mirtillo rosso americano, e quindi usufruire di tutti i vantaggi e i benefici che offre, direttamente mangiando la bacca, attraverso il succo di mirtillo o attraverso integratori (da assumere sempre sotto il consiglio di esperti).
È possibile utilizzare anche il mirtillo rosso americano in cucina per preparare ad esempio frullati, muffin oppure con i cereali, ideali per una colazione sana e nutriente. Inoltre è possibile fare delle tisane salutari con i mirtilli rossi secchi da acquistare in erboristeria. Tre tazze al giorno possono infatti essere molto utile per aiutare la circolazione e combattere cellulite e cistite.

Controindicazioni

Il mirtillo rosso non ha particolari controindicazioni. Sono comunque sconsigliati dosaggi che superano i 3 litri di succo al giorno. Eccessivi dosaggi infatti possono causare diarrea e altri disturbi gastrointestinali e possono aumentare anche il rischio di formare calcoli renali e acido urico.
Inoltre è sconsigliato l’uso per coloro che soffrono di gastrite atrofica, ipocloridia e calcoli renali. In ogni caso comunque prima dell’utilizzo è comunque necessario chiedere il parere del proprio medico.