Cranberry mirtillo rosso: scopri tutti i benefici

Il mirtillo rosso americano, detto anche Cranberry, è una bacca che cresce solo in Massachusetts, Oregon, New Jersey, Wisconsin e in alcuni luoghi del Canada o del Cile e che viene coltivata tra maggio e ottobre.
Numerosi sono gli studi che dimostrano i benefici del mirtillo rosso americano per la salute. In seguito ne andremo a vedere alcuni. Leggi Tutto

Tisana alla camomilla: proprietà e benefici

Di sera, prima di andare a dormire, per rilassarsi e riscaldarsi, oltre che per conciliare il sonno, non c’è nulla di meglio che una buona tazza di camomilla. Questo fiore, infatti, ha numerose proprietà sedative e calmanti e preparare un infuso a base di essa è davvero semplice. Leggi Tutto

Ricette di secondi piatti: l’importanza del secondo

I secondi piatti sono la colonna portante di un pasto completo, specialmente per chi è abituato a seguire il delizioso schema della cucina mediterranea. Il secondo è quello che consente ai commensali di chiudere armoniosamente il pasto, saziando definitivamente l’appetito in attesa del dessert. Per chi non fa ricorso ai piatti unici dunque, ma desidera rispettare la classica sequenza di portate, le ricette di secondi piatti sono un aiuto importante. Tradizionalmente il secondo va in accordo a primo e antipasto, tenendo con coerenza lo stile e la tipologia di ingredienti gustati in precedenza, in particolare nel caso di portate a base di carne o pesce. Tuttavia questa non è una regola fissa ed è sempre possibile trovare accostamenti anche fra piatti di natura completamente diversa. Il secondo per antonomasia è ricco, corposo e saporito, una delle portate da gustare con più calma in assoluto.

Secondi di carne

Regina indiscussa dei secondi è tradizionalmente la carne. Dai classicissimi arrosti e bistecche, fino alle più articolate ricette che la affiancano alle verdure e ad ogni genere di condimento. In questa categoria sarà possibile trovare numerosissime ricette di secondi piatti per le più disparate esigenze, sia della tradizione italiana ed europea che provenienti da diverse parti del mondo. La scelta si apre su numerosi tipi di carne, che includono pollame, coniglio, manzo, suino, agnello, e molto altro in alcuni dei relativi differenti tagli. Ci sono piatti più leggeri e dalla preparazione agile e semplice come spiedini, scaloppine, o spezzatini. Oppure arrosti e filetti in salse aromatiche, che richiedono una preparazione decisamente più accurata per un risultato più ricercato. Il secondo di carne non è necessariamente pesante o eccessivo, e si presta a una discreta flessibilità grazie ai numerosi ingredienti che lo costituiscono, fra cui ad esempio le più leggere carni bianche.

Secondi di pesce

Già solo nella ricca tradizione culinaria italiana i secondi di pesce vengono praticamente da quasi ogni regione, sia da quelle insulari dotate di splendide coste sul mare, che quelle più interne caratterizzate dall’uso di pesce d’acqua dolce, di lago e fiume. Il secondo di pesce è un classico dei pasti del venerdì o di determinate feste. Per antonomasia è più leggero rispetto alla carne, ma si presta tuttavia a numerose preparazioni anche decisamente sostanziose e tutt’altro che dietetiche. Proprio come nel caso della carne le ricette di secondi piatti a base di pesce vedono piatti più o meno impegnativi da preparare. Alcuni sono infatti semplici arrosti o filetti da ripassare in padella o alla griglia, altri diventano deliziosi bocconcini da finger food o raffinate preparazioni. Ce n’è per tutti i gusti, dai classicissimi salmone, tonno, orata o branzino, fino ai molluschi.

Vino per aperitivo, non sono tutti uguali

Quello dell’aperitivo è ormai diventato per noi italiani un rito irrinunciabile. Ma finché lo si fa al bar, nulla di complicato, se invece si decide di farlo a casa bisogna trovare gli abbinamenti giusti per non fare una figura un po’ approssimativa nei confronti degli ospiti. Per esempio, come si sceglie il vino per aperitivo? Perché, come è logico pensare, non sono tutti uguali. Leggi Tutto

Cesti enogastronomici on line

 Il natale è ormai alle porte. Per non farsi trovare impreparati, questo è il periodo migliore per pensare ai regali, soprattutto se siete un’azienda e volete omaggiare i vostri migliori clienti stupendoli con un regalo unico. Quale migliore occasione, allora, per regalare un bel cesto natalizio?

Cesti natalizi online

Riserva d’Italia è un’azienda che crea confezioni regalo esclusive selezionando i migliori prodotti enogastronomici del territorio italiano. Tutti i cesti natalizi in vendita online sono personalizzabili con il logo aziendale, soddisfano qualsiasi esigenza grazie ai prezzi che partono dai 16,00 € fino ai 325,00 € e contengono prodotti di alta qualità che provengono da produttori attenti sia alla scelta delle materie prime che ai processi produttivi.

Una vasta gamma di cesti natalizi

Sullo store online dell’azienda Riserve d’Italia è possibile scoprire la vasta gamma di cesti natalizi suddivisi per categoria o fascia di prezzo. Le confezioni contengono di base una bottiglia di vino, e poi si caratterizzano per i vari prodotti venduti in accoppiamento. Il cesto natalizio “riserva assaggio“, ad esempio, contiene un Vino Dogliani DOCG, lo strolghino di culatello, una confezione di riso Acquerello e una di canestrelli artigianali di Genova. Tutti i prodotti vengono riposti all’interno di un’elegante scatola in legno pregiato marchiata. Tutti i cesti hanno un ottimo rapporto qualità prezzo ed è possibile scegliere, laddove presente, la versione con pandoro o panettone.

Cesti natalizi: detraibili al 100% Leggi Tutto

Il caffè fa male alla salute o sono solo dicerie?

Hanno sempre detto che il caffè fa male alla salute, che aumenta la pressione sanguigna, che fa venire le palpitazioni, che innervosisce. Insomma, di questa miscela di colore scuro è stato detto tutto e il contrario di tutto, ma da buoni italiani, che al caffè non sappiamo rinunciare, dobbiamo iniziare a rassegnarci e a dire addio ai preziosi chicchi, oppure posiamo sperare che non sia tutto così come ci viene detto? Leggi Tutto

Quando l’unione è commestibile e… saporita!

L’insalata di riso è un esempio storico di piatto unico.

In esso convergono tradizioni arabe, spagnole e dell’antica Roma: già nella Roma imperiale, infatti, si utilizzavano ingredienti differenti per realizzare un’unica pietanza, come narra Marco Gavio Apicio, cuoco romano e autore della prima raccolta di ricette della storia. Leggi Tutto

La cucina siciliana tra piatti tipici e prelibatezze

La cucina siciliana

Parlare di cucina siciliana, anche per gli addetti e gli esperti del settore, spesso, non è un’impresa semplice. Grazie all’estrema varietà di prodotti, profumi, d’influenze, materie prime e sapori, diventa difficile, infatti, comprimere la cucina siciliana in un unico genere gastronomico.
Tra le gastronomie nazionali e internazionali, infatti, quella siciliana appare come quella più complessa e variegata da descrivere, frutto di contaminazioni di popoli e culture differenti, come quella araba, greca, normanna e mediterranea. Nonostante abbia origini antichissime, inoltre, è quella che pur rimanendo fedele a se stessa, è riuscita a reinventarsi maggiormente, unendo ai piatti tipici della tradizione quelli più freschi e moderni, frutto di nuove tendenze e nuovi stili. E l’insieme, nemmeno a dirlo, è davvero esplosivo. Leggi Tutto